GAKONA: dall’Alaska a Parigi

Qualche casupola, una stazione di servizio, un ufficio postale e una misteriosa base scientifica. E’ Gakona, un paesino nel bel mezzo dell’Alaska, dove vengono effettuate le ricerche ispirate da Nikola Tesla della HAARP (High-frequency Active Auroral Research Program), ovvero lo studio della trasmissione dell’elettricità negli strati più alti dell’atmosfera. Questi i dati ufficiali, ma di fatto, in ragione dei suoi finanziamenti militari e delle varie leggende sull’elettromagnetismo, Gakona è divenuta un fonte inesauribile di strane dicerie e di misteri. Già sospesa tra realtà e fiction Gakona è circondata da leggende di fenomeni inspiegabili attribuiti a comportamenti modificati dalle onde elettromagnetiche. La mostra che il Palais de Tokyo dedica a questo tema si compone delle interpretazioni personali di quattro artisti (Micol Assaël, Ceal Floyer, Laurent Grasso et Roman Signer) e si ripropone di esplorare l’ambigua ed ineffabile relazione tra realtà e l’immaginazione.
NB:
Simpatica la formula Entrée plat du jour (entrée in francese vuol dire « antipasto » oltre che « entrata ») per 15 euros si ha diritto ad ingresso, piatto del giorno al ristorante del museo e un caffè.

Dal 12 febbraio al 3 maggio 2009
Palais de Tokyo
13, avenue du Président Wilson – 16° arr. Paris
Metro: Iéna (linea 9)
Orari: 12.00 – 00.00 (da mezzogiorno a mezzanotte); chiusura lunedì
Biglietti: 6 euro intero; 4,50 ridotto
www.palaisdetokyo.com


CREDITS – IMMAGINI: 1 – © 2009 photobucket inc. all rights reserved 2 – Courtesy Art: Concept, Paris

Laisser un commentaire

0

Your Cart