L’estremo oriente a Parigi, un’attrattiva per i visitatori desiderosi di uscire dai percorsi turistici
La vera chinatown parigina è la parte del 13° arr. che comincia a sud Place d’Italie e si estende fino alla Porte d’Ivry. Vi si trovano 28 grandi grattacieli construiti tra gli anni ’60 e ’70 e destinati agli operai che lavoravano nelle vicine fabbriche. Quando queste ultime vennero dismesse, gli immigrati cinesi (in realtà si tratta di varie nazionalità tra cui una parte di rifugiati vietnamiti, cambogiani e coreani) trovarono alloggio nei grandi casermoni e il quartiere divenne un universo vieppiù autonomo in cui gli abitanti potevano vestirsi, mangiare e divertirsi esattamente come se si fossero trovati al loro paese. Per questa ragione i ristoratori di questo quartiere sono considerati tra i più fedeli alla vera cucina cinese. In particolar modo i parigini ci vanno per gustare canard laqué (anatra caramellata), vera e propria specialità locale, nonchè esempio di sincretismo gastronimico franco-cinese.
Per ulteriori informazioni consultare il sito indicato qui accanto.
www.chinatownparis.com
Cinese come in Cina
www.chinatownparis.com

Laisser un commentaire

0

Your Cart