I tre grandi artisti in concorrenza fra loro per fare il punto sulla pittura veneziana alla fine del Cinquecento
Dei tre Tiziano è il più anziano, famosissimo a Venezia a partire dal 1520, nonché abile nel gestire anche gli aspetti « imprenditoriali » del suo mestiere. All’ascesa di Tintoretto, trent’anni più giovane di lui, si istaura tra loro un’accesa rivalità al punto di contendersi le commissioni o di accettarle in alcuni casi solo per sottrarle al concorrente. Quando in fine compare sulla scena anche il giovane Veronese sottraendo commissioni della chiesa e dal palazzo ducale a Tintoretto, Tiziano ne fa un suo pupillo per contrastare il rivale. Al di là della rivalità e delle alterne fortune dell’uno e dell’altro, non solo questi tre artisti sono i protagonisti dell’arte veneziana nel Cinquecento, ma, con i loro approcci e stili pittorici diversissimi, danno l’idea di quella che è stata anche l’evoluzione artistica della pittura lagunare e l’evoluzione sociale ed economica della Serenissima. Tiziano rappresenta lo stile rinascimentale nel contesto socio-economico della Repubblica di Venezia, Tintoretto inventa una nuova maniera più dinamica e teatrale, mentre con Veronese va affermandosi la pittura decorativa e celebrativa che aprirà le porte al barocco. Il discorso è di fatto molto complesso, proprio per questo la mostra appare particolarmente interessante. Il percorso espositivo si articola in maniera tematia e cronologica permettendo così di cogliere da una parte l’evoluzione artistica, dall’altra le influenze e gli accostamenti di temi, composizioni ed iconografie.
www.louvre.fr
mini-site.louvre.fr/venise
© Courtesy Board of Trustees of The National Gallery of Art, Washington
© Musée des Beaux-arts de Caen / Martine Seyve
Nulla centra con la mostra « Tiziano, Tintoretto, Veronese…rivalità a Venezia », ma in « Fantasmi a Roma » il grande Vittorio Gasman interpreta bene l’umore risentito dell’artista un po’ invidioso, ovvero il Caparra invidia il Caravaggio.
Titien, Tintoret, Véronèse… Rivalités à Venise
Musée du Louvre:?
34, Rue du Louvre, 1° arr Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Palais-Royal Musée du Louvre (linee 1, 7)
Orario
Tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00; mercoledì e venerdì fino alle 22.00; sabato fino alle 20.00;
Biglietti
11 euro intero; gratis per minori di 18 anni
Biglietto esposizione + collezione permanente: 14 euro intero, 12 euro ridotto

Laisser un commentaire

0

Your Cart