Una bella mostra per scoprire e comprendere l’opera del pittore di origine russa dalla tecnica originale e dalla tavolozza fiammeggiante
Chaïm Soutine (1893-1943) è tra gli artisti più importanti del XX secolo. Artista dal temperamento introverso e tormentato dall’insoddisfazione verso il lavoro al punto di bruciare le sue tele. Paul Guillaume, celebre mercante d’arte parigino, notò un suo quadro nell’atelier di Modigliani. Da un giorno all’altro Soutine divenne un pittore ricercato ed amato dai collezionisti. I suoi ritratti sono spesso deformi e truculenti, al limite del mostruoso e senz’altro « espressionisti ». Tuttavia la sua tecnica pastosa, opaca e carica di colore anticipa sviluppi successivi dell’arte, quali l’informale e l’action painting. Questa mostra riunisce opere di Soutine ed altri artisti. D’altro canto il museo dell’Orangerie, gemellato con quello della Gare d’Orsay, possiede la più importante collezione di quadri di Soutine in Europa. Il titolo « Dall’ordine al caos » allude al contrasto presente nell’opera di Soutine tra una materia caotica e un certo lirismo quasi soffocato dal peso del reale.
Chaïm SoutineLe garçon d’étage© ADAGP, Paris / RMN (Musée de l’Orangerie) / Hervé Lewandowski
Chaïm Soutine
Le Petit Pâtissier (détail)
© ADAGP, Paris 2006
Chaïm Soutine
Chaïm Soutine, l’ordre et le chaos
Musée de l’Orangerie
Jardin des Tuileries
75001 Paris

Trova su googlemaps

Metro
Concorde (linee 1, 8, 12)
Orari
Tutti i giorni tranne martedì dalle 9h à 18h
Biglietti
Intero : 7,5 ? – ridotto: 5 ?
Biglietto gemellato Musée de l’Orangerie – Musée d’Orsay : tariffa unica : 14 ?

Laisser un commentaire

0

Your Cart