Edward Hopper, araldo dell’arte americana?

La più grande retrospettiva mai prodotta sull’artista che meglio ha rappresentato la « way of life » statunitense.
La vendita di biglietti qui
La pittura di Edward Hopper (1882-1967) incarna un vero archetipo della società americana. Il suo lavoro analizza in forma estetica, sociale e filosofica il modello industriale e la società di massa. Il suo lavoro minuzioso si oppone a un’idea di modernità ai suoi tempi in pieno divenire. La pittura di Hopper, che ha sempre rivendicato uno stile figurativo e realista, oppone il dinamismo dell’universo urbano alla malinconica immobilità degli spazi rurali. Nelle sue tele spesso si rappresenta l’isolamento e l’apatia di coloro che, per una ragione o per l’altra, si trovano ai margini della società contemporanea. Questa esposizione a Parigi, al Grand Palais traccia l’evoluzione poetica e artistica di Edward Hopper mostrando 55 dei 100 quadri dipinti dall’artista tra il 1924 e il 1966.
www.grandpalais.fr
Edward Hopper, Chop suey, Collection de Barney A. Ebsworth © Collection particulière
la App per Ipad e Iphone
Edward Hopper - Pratikeo
Edward Hopper – Gallimard
Edward Hopper - Découvertes Gallimard - Didier Ottinger
Hopper, un héraut de l?art américain ?
Edward Hopper a Parigi
Grand Palais
Avenue Winston Churchill
75008 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Champs-Élysées – Clemenceau (Linee 1, 13)
Prezzo
12 ? ; ridotto 8 ?
Orari
Dal 10 ottobre 2012 al 28 gennaio 2013, tutti i giorni salvo il martedì dalle 10 alle 22
Domenica e lunedì fino alle 20
Durante le « vacances scolaires » (dal 27 ottobre al 10 novembre 2012 e dal 22 dicembre 2012 al 5 gennaio 2013 inclusi) tutti i giorni dalle 10 alle 22 compresi i martedì.
Chiusura il giorno di Natale.
Chiusura alle 18 il 24 e il 31 dicembre.

Laisser un commentaire