La Bohème all’ Opéra Bastille

La musa e il poeta, il duo d’amore sotto la luna, i caffè illuminati, gli addii impossibili nel gelo mattutino. La Bohème, insomma
A Parigi un due giovani si incontrano, si amano, gli eventi li separano, ma la forza del loro legame li riconduce insieme, fino all’ultimo. Siamo a Parigi, una Parigi reale e leggendaria al contempo, ai tempi della bohème. Da questa semplicità sorge un’emozione suprema. Puccini ha saputo creare un’immaginario magnifico e indimenticabile: Mimi che entra come musa con una candela nella camera del poeta, il duo d’amore sotto la luna, i caffè illuminati, gli addii impossibili nel gelo mattutino, la morte in miseria. La Bohème evoca ciò che più tocca il nostro spirito, l’amore che infiamma, la giovinezza che si perde e il tempo che distrugge i sogni. Puccini nel 1896 avrà ancora opere magnifiche da produrre, ma forse mai riuscirà di nuovo a produrre tali emozioni.
www.operadeparis.fr
13 marzo – 11 aprile 29 giugno-14 luglio
Musica di Giaomo Puccini (1858-1924) Libretto di Giusepe Giacosa e Luigi Illica Dal romanzo di Henri Mürger « scènes de la vie de Bohème »
La Bohème – Giacomo Puccini
Bohème
di Giacomo Puccini
‘Opera Bastille
place de la Bastille
75012 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Bastille (linee 5, 1)
Orari
Première il 15 marzo 2014 alle 19,30
Durata: 2,30h con entracte
Biglietti
15?, 35?, 70?, 90?, 115?, 135?, 155?, 180?

14 luglio: spettacolo gratuito
Ingresso libero nel limite dei posti disponibili

Laisser un commentaire