MOSTRE – Duchamp e « Modernité Plurielles »

Due grandi mostre al Centre Pompidou, una personale sull’artista che inventò l’arte concettuale e una rassegna mondiale sulla pluralità artistica contemporanea
Modernités Plurielles è una mostra interessante, oltre che per la bellezza delle opere che vi sono esposte, anche per il discorso sulla mondializzazione dell’arte che sottintende. Per la prima volta ci troviamo di fronte ad una prospettiva storico-artistica in scala planetaria. Con più di 1 000 opere esposte, 400 artisti e 47 paesi rappresentati, questa mostra tenta di tracciare un panorama globale di quella che è stata l’arte tra il 1905 e il 1970. Nella visione eurocentrica a cui siamo abituati, si parla influenze dell’arte giapponese o dell’arte africana, quello che il Centre Pompidou vuole fare con questa mostra è assumere una prospettiva globale dove l’arte di tutto il mondro entra a pieno titolo. D’altro canto assumere questa prospettiva è fondamentale anche per di capire le dinamiche artistiche attuali, sempre più legate alla globalizzazione dell’estetica e dei mercati.
Marcel Duchamp è passato alla storia come il fondatore dell’arte concettuale e colui che avrebbe ucciso la pittura. Passato alla storia come artista iconoclasta che ha disegnato baffi e pizzetto ad una copia della Gioconda di Leonardo da Vinci, Duchamp ebbe con la pittura un rapporto ben più complesso ed ambiguo. C’è chi dice che grande il rifiuto del suo « Nu descendant un escalier » al Salon des indépendants del 1911 sia stato un grande trauma, poichè furono gli stessi suoi amici cubisti a decretarlo. Questa nuova mostra su Duchamp si ripropone di analizzare, anche attraverso lo studio delle opere più criptiche e misteriose dell’artista, quello che in Duchamp pare esser un rifiuto solo apparente della pittura.
© Philippe Migeat – Centre Pompidou, MNAM-CCI (diffusion RMN)
© Succession Marcel Duchamp/ Adagp, Paris
Marcel Duchamp, la peinture, même
ACQUISTA QUI IL CATALOGO E RICEVILO COMODAMENTE A CASA TUA
Marcel Duchamp / Modernité Plurielles de 1905 à 1970
Centre Pompidou
Place Georges Pompidou – 75004 Paris
Metro
Rambuteau, Hôtel de Ville, Châtelet (linee 1, 4, 7, 11, 14)
Orari
Tutti i giorni dalle 11 alle 23. Chiuso il martedì
Prezzi
MOSTRE
intero 13? e ridotto 11? oppure intero 11? e ridotto 9? secondo il periodo
Il forfait permette l’accesso alle mostre temporanee, al museo e alle collezion permanenti.

SPETTACOLI
intero 14 ? / ridotto 10 ?

CINEMA
Tarif plein 6 ? / tarif réduit 4 ?

PANORAMA
3 ?

Laisser un commentaire