Torna il glamour parigino.

Balletti, canzoni ed effetti speciali per un omaggio al Music-Hall della Belle Epoque
Dita Von Teese, star internazionale nonché incontestata regina del “burlesque” fa rivivere sulla scena del mitico Casino de Paris la tradizione perduta dell’avanspettacolo, del balletto e delle canzonette degli anni folli della belle époque. Assieme a lei Warren Speed, una sorta di suo equivalente maschile, Nathalie Lhermitte cantante eccezionale già interprete di Edith Piaf e molti altri talentuosi artisti, acrobati, ballerini e musicisti daranno vita ad uno spettacolo in due atti brillante e deliziosamente leggero. La Gentry de Paris Revue si articola in diciotto “tableaux” originali dove canzoni, balletti e scenette buffe si alternano vivacemente grazie anche alle brillanti trovate sceniche e ai costumi stravaganti. Insomma è uno spettacolo divertente, tutt’altro che impegnato e un po’ vintage, ma funziona per distrarsi e passare un buon momento in allegria.
www.casinodeparis.fr
La Gentry de Paris Revue

Lascia un commento