Deadline

le opere di dodici artisti internazionali in punto di morte, consapevoli di dover ultimare la loro opera
Sono Absalon, Gilles Aillaud, James Lee Byars, Chen Zhen, Willem de Kooning, Felix Gonzalez-Torres, Hans Hartung, Jörg Immendorff, Martin Kippenberger, Robert Mapplethorpe, Joan Mitchell, Hannah Villiger. Tutti e dodici, alla fine della loro carriera e della loro vita, hanno integrato nella loro ricerca artistica l’urgenza di un compimento e di un superamento di sè. Alcuni degli artisti semplicemente continuano la ricerca già intrapresa. E’ il caso di Absalon (1964-1993), con la sua ricerca sullo spazio abitativo, di Joan Mitchell (1926-1992) che accentua gli aspetti lirici della sua pittura e di Willem De Kooning (1904-1997), il cui astrattismo pittorico diviene vieppiù rarefatto. Altri, come Gilles Aillaud (1928-2005) e Hans Hartung (1904-1989), mutano radicalmente i loro temi e alcuni aspetti del loro stile. Hartung, ad esempio, si cimenta su quadri di grande formato e rinnova la sua gamma cromatica. Altri ancora esplicitano il tema della morte. Robert Mappeltohorpe (1946-1989), ad esempio, abbandona i modelli viventi e i toni provocatori per fotografare busti e crani in marmo; Martin Kippenberger (1953-1997) invece, addirittura raffigura il proprio corpo su La zattera di Medusa di Géricault. In generale la tesi di fondo di questa esposizione è quella che anche dalla morte può scaturire un’energia creatrice e che, di conseguenza, anche chi si sa condannato possa trovare la voglia di vivere e di esprimere determinate esperienze.
www.mam.paris.fr
James Lee Byars. The death of James Lee Byars. 1982-1984 © Estate of James Lee Byars
Martin Kippenberger. Sans titre. 1996 © Estate of Martin Kippenberger, Galerie Gisela Capitain, Cologne
Monty Python-The Meaning of Life-Death
Vabbè l’arte e la morte, ma ci vuole anche un po’ di ironia
Deadline
Musée d?Art moderne de la Ville de Paris
11 avenue du Président Wilson 16° arr. Paris

Trova su Google Maps

Metro
Iéna o Alma-Marceau (linea 9)
Orario
tutti i giorni 10.00 – 18.00; giovedì notturno fino alle 22.00; chiusura: lunedì
Biglietti
intero 9 euro, ridotto 7 euro

Lascia un commento