Festival di marionette a Parigi e Pantin

L’universo delle marionette, un’avanguardia di creatività e libera espressione.
Per questo settimo anno la Biennale Internationale de la Marionnette si svolgerà a Parigi e a Pantin tra la Maison des Métallos e il Théâtre de la Marionnette.
La linea conduttrice di questa edizione sarà la “parola”, ma occorre non dimenticare che l’arte della marionetta nasce da una commistione appassionata di bricolage, scultura e desiderio di esprimersi al dilà della ricerca puramente plastica ed estetizzante. Già a partire dal 29 aprile apre una mostra di marionette “à gaine” costruite da Emilie Valantin, celebre marionettista della compagnia del Théâtre du Fust.
In seguito, tra il 2 e il 4 maggio un atelier per scoprire la marionetta contemporanea è proposto dall’attrice e marionettista Alexandra Vuillet.
Il festival vero e proprio comincia il 14 maggio con Antigone, che si interroga sul concetto di libero arbitrio. L’opera è massa in scena da Ulrike Quade, una delle marionettiste più reputate a livello internazionale. Segue il marionettista italiano Roberto Abbiati, che si tufferà nell’universo marino di Moby Dick. E ancora, “phantom story” di Nicola Unger dai Paesi Bassi, le “Mécaniques” di Antoine Birot, “Dura dita dura”, di Igor Gandra, che evoca il regime di Salazar in Portogallo e ancora moltre altre rappresentazioni tutte profondamente poetiche e di alto livello artistico.
LE CASTELET DES SCRIPTOPHAGES
©Compagnie Émilie Valantin
FNAC_theatre.gif
LE CASTELET DES SCRIPTOPHAGES bande annonce
Biennale internationale des arts de la marionnette
Maison des métallos
94 rue Jean-Pierre Timbaud, Paris 11e

Trova dove con google maps

Metro
Mº linea 2 Couronnes
Mº linea 3 Parmentier
Orari
Secondo lo spettacolo.
Consultare il sito indicato
Prezzi
Intero 14 euro
Ridotto 10 euro
«?Ami(e)s?» 8 euro (con Carte métallos)
(-15 ans) 5 euro
Gruppi a partire da 6 persone 8 euro

Lascia un commento