Roy Lichtenstein al Centre Pompidou di Parigi

Roy Lichtenstein è considerato non solo come una delle “star” del movimento pop ma come un grande maestro della pittura contemporanea.
Tutto comincia nel 1962: l’artista ingrandisce figure prese dai fumetti e da oggetti di consumo commerciale. E’ la parte più conosciuta dell’opera, che arriva a nascondere altre opere di diverso contenuto.
Roy Lichtenstein comincia a dipingere dei quadri che parlano della storia della pittura. Questa parte dell’opera di Lichtenstein, che la mostra al Centre Pompidou vuole svelare, si svolge nello stesso periodo della produzione delle opere più conosciute. Pop e postmoderno coesistono fino dai primi anni ’60. La rilettura della storia dell’arte moderna si esprime attraverso una ripresa di quadri ispirati a Picasso, come a Mondrian e Cézanne. Per tali opere alcuni critici americani, a nostro avviso non comprendendo il lavoro di rilettura critica degli stilemi del moderno, arriveranno a accusare il pittore di plagio.
Crying Girl (Jeune femme en pleurs), 1964, porcelaine émaillée sur acier
© Estate of Roy Lichtenstein New York/ADAGP, Paris, 2013 Photo: collection particulière, DR
Perché trascinarsi in valigia i pesanti cataloghi delle mostre quando puoi tranquillamente farteli inviare a casa?
Roy Lichtenstein al Centre Pompidou di Parigi
Roy Lichtenstein
Centre Pompidou – Beaubourg
Musée du Luxembourg
19 rue de Vaugirard
75006 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Saint Sulpice, Odéon, Rennes (linee 4, 12)
Orario
Tutti i giorni tranne il martedì
dalle 11 alle 22
Chiusura delle casse alle 20
Notturno fino alle 23.00 il giovedì
Chiusura delle casse alle 22
Chiuso il 1° maggio

Museo e mostre
Tutti i giorni tranne il martedì
dalle 11 alle 21

Biglietti
arif plein 13 ? ou 11 ? selon période / tarif réduit 10 ? ou 9 ? selon période

Intero: 11-13 ?
Ridotto: 9 o 10 ?

Info dettagliate sul sito
centrepompidou.fr/fr/La-visite#166

Lascia un commento