Home » cultura » Il Salone delle letterature dell’esilio e della migrazione

Il Salone delle letterature dell’esilio e della migrazione

This post is also available in: Italiano Français (Francese)

Torna alla Porte Dorée nella sua 4a edizione il Salone delle letterature dell’esilio e della migrazione

Sabato 15 febbraio 2020 dalle 11 alle 18,30

Questa quara edizione del Salone LittExil invita degli autori, grafici, editori indipendenti a incontrare il pubblico e dedicare le loro opere

11-12 : tavola Rotonda – « Édition et graphisme, mettre en forme les paroles en déplacement »

Come la scrittura grafica facilita la rappresentazione, comprensione e diffusione delle reltà migratorie?

14-15 : Conferenza di Omar Benlaala

Omar Benlaalaè scrittore,  lauréat du Prix littéraire della Porte Dorée 2019 per il suo romanzo Jamais tu n’habiteras Paris.

15h-16h : Tavola rotonda – « Les présences africaines dans la littérature de langue française »

Come gli autori provenienti dalle diaspore africane riscrivono leloro storie e qulle delle relazioni con l’Europa?

16,30-17,30 :  Lettura -performance musicale di Violaine Schwartz – « Papiers ». 

 

Il salone degli editori indipendenti e delle revues plurielles

 

Con la participazione di : Action, Au nom de la mémoire, Baïka, Hommes & Migrations, Koïne, La boite à bulles, La Fabrique, L’Autre, Naqd, POL, Polygraphe(s), Radici, Sakamo, Sigila, Signes et Balises, Steinkis, Vacarme, Ver à soie, Wahed.

La librairie Tschann sarà presente per la vendita.

Il sito del MUSÉE de L’HISTOIRE DE L’IMMIGRATION è QUI

Fonte-immagine : https://www.histoire-immigration.fr/agenda/2020-01/salon-littexil?utm_source=sendinblue&utm_campaign=Fvrier_2020&utm_medium=email

Stefano Zago
Amministratore presso AltraParis

buy dnp online

Login

0

Your Cart

CONTATTI