La vita e l’arte del divo più debosciato della musica francese sono diventate un film firmato Joann Sfar
Musicista, compositore, artista maledetto e seduttore, Serge Gainsbourg resta un mito e continua a far parlare di sè. Scomparso nel 1991 Gainsbourg rivive quasi vent’anni dopo in un film che ne rievoca l’opera musicale, oltre alla vita e ai suoi tumultuosi amori. L’operazione è tanto più interessante in quanto a firmare il film è il fumettista, illustratore e sceneggiatore Joann Sfar. Oltre ad essere è un disegnatore di grande talento, Sfar ha un’acume filosofico che da ai suoi fumetti una profondità non comune. Da Pascin a Il gatto del rabbino, Sfar sa riflettere non solo sul rapporto tra il pensiero, la vita e l’arte, ma anche sul legame che queste sfere più elevate intrattengono con il corpo e con la sessualità. In questi termini Sfar dovrebbe essere la persona giusta per trattare le vicende artistiche ed umane in maniera non banale e superficiale. Vedremo e vi diremo, sempre su questi schermi.
www.gainsbourg-lefilm.com
« Comic Strip » Gainsbourg & Bardot
Gainsbourg, vie héroïque
Per trovare film, cinema e orari a Parigi, vedere Pariscope (settimanale a 40 centesimi in tutte le edicole il mercoledì) oppure www.fra.cityvox.fr alla voce cinema

Laisser un commentaire

0

Your Cart