una retrospettiva basata su una scelta delle sue foto preferite fatta dallo stesso Erwitt
Grandissimo fotografo figlio di immigrati russi nato a Parigi nel 1928 ed emigrato negli Stati Uniti nel 1939, Elliott Erwitt è un acuto osservatore della vita quotidiana di cui ha saputo immortalare attimi sempre significativi ed emozionanti. Tra i suoi soggetti prediletti la spontaneità di bambini e degli animali (i cani in particolare), i comportamenti di massa, le celebrità e gli uomini politici. « Maestro dell’attimo », Erwitt ha lavorato per l’agenzia Magnum dal 1953 ed è stato testimone dei grandi eventi del ventesimo secolo cui ha saputo dare una rappresentazione sempre molto personale, ora satirica ed umoristica, ora poetica e malinconica. Oltre alle tantissime splendide raccolte di foto, tra cui Rome, New York e Dogs, Erwitt ha girato anche vari film documentari che si possono vedere consultando la videoteca della Maison Européenne de la Photographie. L’esposizione in questione è stata realizzata in collaborazione con l’Agenziaa Magnum e con il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia.
www.mep-fr.org
© Elliott Erwitt / Magnum Photos
Erwitt parla dei soggetti che gli piacciono
Elliott Erwitt « personal best »
Maison Europeenne de la Photographie?
5, Rue de Fourcy
4° arr. Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Saint Paul (Linea 1)
Orario
Tutti i giorni dalle 11.00 alle 20.00; chiuso lunedì, martedì e festivi
Biglietti
6.50 euro intero; 3,50 euro ridotto

Laisser un commentaire

0

Your Cart