è l’evento operistico dell’anno, il geniale coreografo Angelin Preljocaj ha creato un balletto sulla celebre storia di Buddha ripresa poi nel libro di Hermann Hesse
E’ uno spettacolo di cui si parla molto, non solo dal punto di vita della danza, con questa nuova creazione del coreografo più seguito del momento, ma anche da quello musicale, visto che le musiche sono state create ad hoc per questo balletto dal compositore contemporaneo Bruno Mantovani. Il risultato è sorprendente, una sorta di poema musicale perfettamente in sintonia con gli elementi visivi del balletto e le belle scenografie create dallo scultore Claude Lévêque, racconta la storia del principe Siddharta, futuro, Buddha. La vicenda è quanto di più lontano dalla danza si possa immaginare, ma, con il suo straordinario talento, Preljocaj – già cimentatosi con successo su argomenti difficili come la guerra dei sessi nel celebre Le Parc e Biancaneve – ha senz’altro saputo trovare soluzioni originali e di grande effetto. Nessun facile esotismo, ma una vera e propria ricerca sul corpo e sul suo superamento. Oltre agli ottanta suonatori dell‘Orchestre de l’Opéra, ci saranno anche chitarre elettriche, sitar e tablas, per creare l’atmosfera propizia al nirvana.
www.operadeparis.fr
Credits: Anne Deniau
Siddharta di Angelin Preljocaj – Prove aperte al pubblico
Siddharta
Opera Bastille
120 rue de Lyon
12° arr Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Bastille (linee 5, 1)
Orari
Ore 19.30 o 14.30
Durata spettacolo 1h40 senza l’intervallo
Biglietti
5?, 10?, 18?, 31?, 46?, 57?, 68?, 82?

Laisser un commentaire

0

Your Cart