« Rose, c’est Paris » le foto di Bettina Rheims

La celebre fotografa francese mette in scena una Parigi dalle trame fantastiche con la complicità dello scrittore Serge Bramly
Quelle che Bettina Rheims presenta presso la galleria della Biblioteca Nazionale sono immagini strane, ricche di riferimenti non solo biografici e letterari ma anche storici (con particolare riferimento alla storia della fotografia e al Surrealismo). Le fotografie sono ambientate in siti misteriosi ed inattesi e popolate di personaggi fantastici che, nell’insieme, alludono ad una trama misteriosa. Una sorta di « Fantomas » femminile che ora appare, si nasconde e scompare, sembra una trasposizione della stessa Rheims, una sorta di ritratto immaginario. Altri personaggi, famosi o anonimi, contribuiscono ad animare una sorta di racconto fantastico intrigante e misterioso.
www.bnf.fr
© Bettina Rheims, Courtesy Galerie Jérôme de Noirmont, Paris
Bettina Rheims – Puoi trovare la felicità
A cura di Philippe Dagen, critico darte e giornalista e organizzata in collaborazione con la Galerie Jérôme de Noirmont di Parigi, la mostra presenta oltre novanta splendide immagini e si articola in sezioni tematiche strettamente concatenate per raccontare l’opera di Bettina Rheims dal 1991, con Chambre close, al 2004 con Shanghai. Dal 24 Settembre al 23 Novembre 2008, FORMA Centro Internazionale di Fotografia di Milano
Rose, c’est Paris. Bettina Rheims et Serge Bramly
Bibliothèque Nationale – Site Richelieu
5, rue Vivienne
2° arr. Paris

Trova su Google Maps

Metro
Bourse, Palais-Royal, Pyramides (Linee 1, 3, 7, 14)
Orario
Martedì – sabato 10h – 19h
Domenica 12h – 19h
Chiuso il lunedì
Biglietti
intero 7 euro, ridotto 5 euro

Laisser un commentaire