Le Orientali di Hugo

Dipinti, disegni, incisioni, oggetti d’arte e sculture intorno al tema dell’oriente così com’era immaginato, sognato e vagheggiato da Victor Hugo e dai suoi contemporanei
Victor Hugo abitò per sedici anni in un bellissimo appartamento dell’Hôtel de Rohan Guéménée in Place des Vosges. Dal 1902, centenario della nascita del grande poeta e scrittore, questa dimora è stata trasformata in un museo consacrato non solo alla sua opera letteraria, ma anche a quella grafica e pittorica. Hugo è stato infatti anche un eccellente disegnatore e pittore. Quest’anno la Maison de Victor Hugo ha ideato una mostra che raccoglie una serie straordinaria di opere d’arte in qualche modo affini alla fascinazione per l’oriente che si ritrova nella raccolta di poemi Les Orientales, pubblicata nel 1828. Dipinti di Boulanger, Delacroix, Géricault, Devéria, Girodet, Decamps e Chasseriau; sculture di Antoine-Louis Barye; libri illustrati e incisioni di Vivant Denon, Cassas, Dupré e De Launay un centinaio di testimonianze straordinarie di quello che fu l’immaginario artistico orientale nel XIX secolo.
www.musee-hugo.paris.fr
Intérieur de harem ou Femme mauresque sortant du bain au sérail, 1854,
huile sur toile de Théodore Chassériau (1819-1856), Strasbourg, musée des Beaux-Arts,
© musées de Strasbourg
Les orientales
Maison de Victor Hugo
6, place des Vosges-4° arr. Paris

Trova dove su googlemaps

Place des Vosges
Metro
Bastille, Saint-Paul, Chemin vert (linee 1, 5, 8)
Orario
tutti i giorni 10.00 – 18.00; chiusura lunedì e giorni festivi (Pasqua e Pentecoste)
Biglietti
7 euro intero; 5 euro ridotto; gratis sotto i 14 anni

Laisser un commentaire