Una mostra sui molteplici e sfaccettati rapporti che legano il mondo del fumetto a quello dell’architettura
La città ora come sfondo evocativo, ora come protagonista delle storie a fumetti. Il percorso dell’esposizione si addentra e sviscera i significati delle rappresentazioni architettoniche nel fumetto. I temi che emergono, pur valorizzando l’aspetto grafico ed artistico, lungi dall’essere semplice ambientazione, riguardano il senso politico, storico e sociale delle storie narrate. Le città, le metropoli, e i vari contesti urbani rassicuranti o degradati che siano, costituiscono in ogni caso un elemento narrativo di primaria importanza. Una sezione speciale viene dedicata a città come New York, Parigi, Tokyo che divenute vere e proprie icone del fumetto. Oltre al mondo del fumetto la mostra esplora anche quello dell’architettura ritrovando in alcuni importanti esponenti imfluenze mutuate dalla carta stampata. La mostra è stata realizzata in collaborazione con il festival del fumetto di Angoulême. Dopo l’estate è in arrivo Cent pour Cent BD, una nuova mostra sul fumetto del passato e del presente.
www.archietbd.citechaillot.fr
www.citechaillot.fr
Crédits photo:
Gene Colan, Daredevil, 1968 © Galerie 9ème art, Paris
©Nicolas de Crécy
La saucisse de hamster de Villemolle © Les Requins Marteaux
Parigi raccontata dai fumetti
Il quartiere Tolbiac nei disegni di Jacques Tardi già autore di Adèle Blanc-Sec ora film fracassone di Luc Besson
Archi & BD. La ville dessinée
Palais de Chaillot (Cité de l’Architecture et du Patrimoine)
1 place du Trocadéro
75016 Paris

Trova su Google Maps

Metro
Trocadéro (linea 9)
Orario
tutti i giorni 11.00 – 19.00; giovedì notturno fino alle 21.00; chiusura: martedì
Biglietti
Intero 8 euro, ridotto 5 euro; gratis sotto i 12 anni

Laisser un commentaire

0

Your Cart