Io, Eugénie Grandet

Louise Bourgeois, grandissima artista contemporanea scomparsa nel maggio scorso, ha dedicato una serie di opere all’indimenticabile personaggio di Honoré de Balzac
L’artista ha più volte ribadito di identificarsi con Eugénie Grandet in quanto simbolo della donna irrealizzata, psicologicamente soggiogata dal padre e costretta a vivere nella sua ombra. A chi abbia letto il bellissimo romanzo di Balzac, intitolato proprio Eugenie Grandet, sembrerà che la protagonista della triste storia sia ben meno emancipata della grande artista contemporanea, ma quella a cui alludeva Louise Bourgeois è una condizione esistenziale più che materiale che fa sì che anche una donna liberata debba di continuo rielaborare la propria condizione per non ricadere in una condizione di passività e soggezione. Nell’intimità della casa dove visse Honoré de Balzac viene presentata una serie di opere di forte impatto corredate da testi esplicativi redatti dalla stessa artista. Una piccola mostra di grande valore.
Louise Bourgeois, Eugénie Grandet, 2009 – Gouache sur papier – 59.6 x 45.7 cm
Crédits photo : Courtesy Cheim & Read, Hauser & Wirth and Galerie Karsten Greve – Photo: Christopher Burke © Louise Bourgeois Trust, ADAGP 2010
Louise Bourgeois
Moi, Eugénie Grandet
Maison de Balzac
47 rue Raynouard
16° arr. Paris

Trova dove su googlemaps

Métro
La Muette, Passy (Linee 6, 9)
Orario
Dal martedì alla domenica dalle 10h alle 18h ; chiuso lunedì e festivi
Biglietti
Intero 4? ; ridotto: 3? ; tariffa giovani : 2?

Laisser un commentaire