Nuovi primitivi alla Halle Saint-Pierre

Direttamente dal castello di Bönnigheim in Germania arriva la splendida collezione Zander incentrata sull’Art Brut
Una collezione storica di circa 4000 opere di 49 artisti viene esposta presso la Halle Saint-Pierre fino alla fine dell’estate. Questa mostra rappresenta un’occasione unica per scoprire le origini, l’evoluzione e i percorsi di quella che viene definita Art Brut, arte primitivista e arte « naïf ». Le opere di artisti visionari, autodidatti in alcuni casi al limite della pazzia raccolte in questa collezione enorme hanno sovvertito i canoni estetici dell’arte europea con la loro potenza visiva ed evocativa.
Questa collezione è stata a suo modo una pioniera di quest’arte marginale e rivoluzionaria e si ripropone ancora di farla conoscere ed apprezzare. Tra gli artisti esposti: Wölfli, Carlo, Madge Gill, Lesage, Crépin, Walla, Séraphine de Senlis, Bill Traylor, Scottie Wilson e l’enigmatico Schröder-Sonnenstern che tanto influenzò i surrealisti.
La Halle Saint-Pierre è una bella costruzione ottocentesca in mattoni con copertura in ferro ed ampie vetrate che danno verso i giardini della Butte Montmartre. Al suo interno un museo con la sua galleria, una libreria, un auditorium e un simpatico « salon de Thé ». Un contesto luminoso ed armonioso dove vengono organizzate attività artistiche, mostre ed eventi di vario genere e dove si tengono regolarmente mostre temporanee.
Immagini: Sava Sekuli?, Ilija BOSILJ
L’artista Chomo alla Halle Saint Pierre
Reportage de France 3 sur l’exposition Chomo à la Halle Saint Pierre : http://www.hallesaintpierre
Une nouvelle expo à la Halle Saint-Pierre : Sous le vent de l?Art Brut
Collection Charlotte Zander
Halle Saint Pierre
2, rue Ronsard – 75018 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Anvers, Abbesses (linee 2, 12)
Orario
Tutti i giorni dalle 10h alle 18h; (solo in agosto dalle 12h alle 18h e chiuso il week-end)
Biglietti
7,50 euro intero; 6 euro ridotto

Laisser un commentaire