PROMETHEUS LANDSCAPE II

Jan Fabre, artista poliedrico, coreografo e regista, ha messo in scena una nuova opera dove l’idea è di rappresentare lo stato attuale della civiltà e della condizione umana
Nato nel 1958 ad Anversa, dove ancora vive e lavora, Jan Fabre è un personaggio inclassificabile per la molteplicità dei suoi interessi. Le sue opere teatrali, una trentina circa, sono in qualche modo riconducibili al movimento del teatro-danza e si caratterizzano per i contenuti provocatori: esibizione della nudità, riferimenti sessuali, scatologia, immagini crude e violente.
In questa sua nuova opera, Prometheus Landscape II, rappresenta la condizione dell’artista come quella di Prometeo, ovvero colui che, solitario e ribelle, si espone per trasmettere la sua passione rifiutando ogni compromesso. Questa è di fatto la posizione esistenziale dello stesso Jan Fabre, il quale dichiara di aver rifiutato cinismo ed opportunismo in nome della bellezza.
www.theatredelaville-paris.com
©
Jan Fabre | Troubleyn: Prometheus – Landscape II
PROMETHEUS LANDSCAPE II
Théâtre de la Ville
2 Place du Châtelet 75004 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Théâtre de la Ville – Châtelet (linea 1, 4, 7, 14)
Orari
20.30
Biglietti
Prima categoria 28?; seconda categoria 22? ; sotto i 26 anni 15 euro

Laisser un commentaire