L’avanguardia russa e le sue amazzoni

A Vicenza, nelle Gallerie di Palazzo Montanari, una grande mostra svela la storia dell’avanguardia artistica russa al femminile
Accanto a protagonisti dell’avanguardia russa come Kandinskij, Malevic, Larioniv, Rodchenko c’erano Aleksandra Ekster, Natalja Goncarova, Ljubov Popova, Olga Rozanova, Varvara Stepanova e venivano chiamate « amazzoni » perchè il loro spirito di rivolta protofemminista le spingeva alla dissacrazione e ad una sperimentazione piuttosto radicale. In quel periodo di fermento rivoluzionario potereno rivendicare il loro diritto ad espreimersi come donne ed artiste e riuscirono veramente ad uscire dall’ombra degli uomini. Dipingevano ed esponevano insieme, illustravano libri, discutevano di estetica e politica. Furono sempre presenti, se non in misura addirittura maggiore, alle tante iniziative che segnarono la vita artistica di quegli anni. Un capitolo poco noto della storia dell’arte contemporanea che invece non ha mai abbandonato l’impostazione maschio-centrica.
www.palazzomontanari.com
Natal?ja Goncarova
Donna su bestia, 1911
Olio su tela, 167,5×129,5 cm
Kostroma Museum-Preserve
L’avanguardia russa e le sue amazzoni
Gallerie di Palazzo Leoni Montanari
Contrà Santa Corona 25, Vicenza.

Trovare su Google Maps

Orario
martedì-domenica 10-18, chiuso lunedì
Biglietti
interno ?6, ridotto ?4

Laisser un commentaire