I negozi di Parigi

Come evolve il commercio al dettaglio nelle grandi città? Qualche osservazione su Parigi
E’ interessante osservare come evolve il commercio nelle metropoli e in quali forme. Sempre più articoli vengono acquistati su internet. Per chi risiede in contesto metropolitano è possibile fare su internet anche la spesa, poiché l’alta densità di popolazione abbassa notevolmente i costi di consegna. Cosa succede invece ai negozi che offrono articoli da provare e da toccare? Senza considerare che anch’essi devono confrontarsi con la necessità di essere visibili sul web, possiamo osservare che le loro sedi fisiche tendono a raggrupparsi in zone.
A Parigi, la metropoli cui mi riferisco per esperienza diretta, vi sono intere vie quasi completamente monotematiche. Al di là delle vie centrali dello shopping e delle zone turistiche dove le principali marche fanno a spallate per accaparrarsi le vetrine più strategiche o quelle agli indirizzi più prestigiosi, nelle altre strade delle metropoli i negozi si rivolgono prevalentemente alla clientela di quartiere. Per gli articoli che però non sono di uso quotidiano la clientela che risiede nei paraggi del negozio non è sufficiente. Succede allora che i negozi tendono a raggrupparsi per articolo in maniera tale da attirare la clientela proveniente da tutta la città diventando una sorta di centro commerciale specializzato. Tra l’altro le zone in questione non solo né centrali né particolarmente visibili.
Succede così che a Parigi chi vuole comperarsi strumenti musicali sa di dover andare in rue Victor Massé nel 9° arrondissement, dove c’è un’altissima concentrazione di negozi di strumenti, dischi e accessori specializzati soprattuto nella musica rock. Chi cerca invece apparecchiature fotografiche vecchie o nuove deve fare un giro in Bd Beaumarchais nell’11° arrondissement. Assolutamente straordinaria anche la concentrazione di negozi di vestiti da matrimonio in Bd Magenta, vicino alla Gare du Nord. Dalle scarpe all’intimo elegante passando per ogni sorta di vestito, questi negozi coprono tutte le esigenze legate agli sposalizi e alle loro celebrazioni più fastose.
Le ragioni di questi raggruppamenti sono in molti casi di tipo storico ed urbanistico, oltre che logistico, quindi è interessantissimo scoprirle e capirne le ragioni, tentando così di immaginare come saranno le città del futuro.
Foto di Rachele Shamouni-Naghde
Baristi, commercianti, bottegai, fruttivendoli. Abbiamo tutti un’anima
La Parigi di Amélie Poulain
Le vie dei negozi monotematici a Parigi
Conosci Parigi?
Chi vuole comperarsi
strumenti musicali
sa di dover andare
in rue Victor Massé
nel 9° arrondissement
(clicca qui)
Apparecchiature fotografiche
vecchie o nuove:
Boulevard Beaumarchais
nell’11° arrondissement
(clicca qui)
Negozi di vestiti da matrimonio
in Bd Magenta,
vicino alla Gare du Nord
(clicca qui)

Laisser un commentaire