Parigi vista da Hollywood

Estratti di film, foto, disegni, costumi e scenari in una mostra dove la capitale francese è quella sognata dagli americani
Parigi è la città straniera più rappresentata dal cinema hollywoodiano, ma quello che della città viene mostrato sono soprattutto i cliché creati dallo stesso cinema americano. Alla fine Parigi è innanzitutto una luogo ideale dove si materializzano sogni di evasione e di emancipazione. A cominciare dal cinema muto, fino alle commedie sentimentali degli anni 30 e 40 la rappresentazione di Parigi si concentra sull’idea di un mondo sofisticato, elegante e dai costumi piuttosto libertini. Negli anni 50 e 60 è il trionfo del cancan e della Parigi della bohème, artista e anticonformista. Da questo decennio in poi cineasti come Blake Edwards, Stanley Donen, Alfred Hitchcock vengono veramente a girare a Parigi e questo fa si che l’immagine risulti un po’ meno posticcia e decorativa, ma la rappresentazione rimane imperniata su clichés piuttosto grossolani. Dopo questi decenni d’oro, Parigi torna regolarmente nel cinema hollywoodiano e bene o male mantiene l’immagine di città del gusto, della libertà e dell’eleganza. Parigi è oramai un luogo dell’immaginario americano e quindi è tanto più interessante capire come questa immagine è stata creata e mantenuta. Del resto la mostra si avvale anche di un blob su schermo gigante dove sono stati montati insieme film, foto e affiches che riassumono un secolo di corrispondenza tra Hollywood e Parigi.
Crédits photo : Crédit photo : © 1963 Universal Pictures Company.
Paris vu par Hollywood
Hôtel de Ville – Salle St-Jean
5 rue de Lobau 75004 Paris

Trova su googlemaps

Exposition : Paris vu par Hollywood
Metro
Hôtel de ville (linee 1, 11)
horari
Tutti i giorni 10h00-19h00; chiuso domenica e festivi
Biglietti
ingresso libero

Laisser un commentaire