Ritmi d’autunno

Una monumentale « meditazione » scultorea dell’artista Alain Kirili sulla piazza dell’Hôtel de Ville di Parigi

L’artista Alain Kirili invita i passanti a fermarsi un istante per guardare i segni astratti e misteriosi della sua opera perfettamente inserita nella bella piazza antistante ottocentesto Hôtel de Ville. L’opera consiste in 90 elementi in cemento piantati nella ghiaia da cui spuntano come vegetali. La scultura si chiama « Rythmes d’automne » ed è ispirata alla cultura letteraria e filosofica che in Parigi ha trovato un centro di eleborazione e di riflessione. In particolare Kirili pensa a « Differenza e ripetizione » di Gilles Deleuze, ma « ritmi d’autunno » è anche un famoso quadro di Jackson Pollock. La sfida dell’artista è quella di realizzare una scultura monumentale che abbia la leggerezza del pensiero e la casualità del « dripping » di Pollock. Per vedere se ci è riuscito basta andare a fare una passeggiata davanti all’Hôtel de Ville, poichè l’accesso è gratuito e l’opera resterà visibile per circa un mese e mezzo.

Exposition « Rythmes d’automne » du sculpteur Alain Kirili
Copyright : Mairie de Paris/Jean Baptiste Gurliat – Mairie de Paris /Sophie Robichon
Rythmes d’automne
Hôtel de Ville
Parvis de l’Hôtel de Ville – 75004 Paris

Trova su googlemaps

Metro
Hôtel de ville (linee 1, 11)

Laisser un commentaire