Musica e cinema, l’accoppiata del secolo

Cosa sarebbe la magia del cinema senza l’emozione della musica? Ce lo spiega la Cité de la Musique
La mostra « Musique et cinéma, le mariage du siècle ? » ha l’ambizione di svelare ciò che accade durante l’incontro tra queste due sensibilità.
Destinata agli appassionati cinefili come ai melomani, l’occasione è ghiotta per scoprire ciò che è meno visibile nella costruzione dei grandi film che hanno segnato la storia del cinema.

Partendo dai temi preponderanti della creazione di un’emozione (ridere, l’amore, la suspence?) messa in atto da celebri coppie di compositori-cineasti come Prokofiev-Eisenstein, Hitchcock-Hermann, Leone-Morricone…), il percorso della mostra svela il ruolo che la musica gioca in tutte le fasi della creazione di un film, dalla sua ideazione.

Più di cento estratti di film proiettati in piccole sale si confrontano con opere e oggetti dei più disparati come foto, interviste, dischi, strumenti, documenti di regia.
Per i più interessati e per gli insegnanti vi sarà la possibilità di interagire con dei moduli pedagogici interattivi per stimolare la sensibilità verso la musica e il cinema.

www.citedelamusique.fr
Jerry Goldsmith affublé dun masque durant la session d’enregistrement de La Planète des singes (1968) de Franklin J. Schaffner
Musique et cinéma
Le mariage du siècle ?
Ennio Morricone
Cité de la Musique
221, avenue Jean Jaurès
19° arr. Paris


Trova dove su googlemaps

Metro
Porte Pantin (linea 5)

Laisser un commentaire