Il Romanticismo « nero » da Goya a Max Ernst

Il gusto del mistero e del macabro in una mostra che percorre le diverse declinazioni dell’immaginario gotico
Il versante oscuro del romanticismo designa un insieme abbastanza ampio ed eterogeneo di opere che riflettono una certa fascinazione per l’irrazionale che si nasconde dietro le certezze della ragione. Fin dalla fine del ‘700 la pittura ha seguito il successo della letteratura gotica che andava affermandosi con successo in Inghilterra dando vita ad un immaginario fantastico spesso macabro e grottesco. I grandi pittori dell’epoca risentirono di questa influenza e si cimentarono, ognuno secondo il proprio stile, in opere che riflettevano questo tipo di gusto. Goya e Géricault, per esempio, mostrarono le guerre e le atrocità della loro epoca con crudezza allucinata, mentre Füssli e Delacroix diedero corpo alle visioni di poeti come Milton, Shakespeare e Goethe; C.D. Friedrich e Carl Blechen lavorarono sulla costruzione di una vera e propria iconografia mortifera e funerea che attingeva a varie fonti di ispirazione. Verso la fine dell’800 questo filone « nero » del romanticismo riprende forza in seguito alla disillusione politica. In pieno positivismo e rivoluzione industriale, il gusto per l’irrazionale si riafferma e arriva in seguito con il Surrealismo fino alla metà del ‘900. Attraverso circa 200 opere – costituite tra disegni, incisioni, dipinti e sculture – il Musée d’Orsay delinea questo perscorso e i suoi risvolti estetici e filosofici.
Carlos Schwabe (1866-1926)La Mort et le fossoyeur1900Aquarelle, gouache et mine de plombH. 76 ; L. 56 cmParis, musée d’Orsay, conservé au département des Arts Graphiques du musée du LouvreLegs Michonis, 1902© RMN (Musée d’Orsay) / Jean-Gilles Berizzi
L’ange du bizarre
L’ange du bizarre. Le romantisme noir de Goya à Max Ernst
Musée d’Orsay
1 rue de Lille, 75007 Paris

Trova su googlemaps

Metro
Assemblée Nationale o Solférino (linea 12)
Biglietti
intero 9 euro, ridotto 6,50 euro
Orari
martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 9h30 alle 18h
giovedì dalle 9h30 alle 21h45
Chiusura lunedì e festivi

Laisser un commentaire