Una opera di Land Art a Parigi visibile dalla Torre Eiffel

Un’opera d’arte aborigena visibile dalla Tour Eiffel
Un esempio di Land Art in piena Parigi? L’idea dell’artista aborigena Lena Nyadby ricorda vagamente le ricerche e le sperimentazioni della Land Art, ovvero realizzazioni in scala monumentale in contesti naturali che andavano ad inserirsi nel paesaggio e venivano lasciate in balia degli elementi. In questo caso il contesto invece è urbano e l’opera è visibile da uno dei luoghi turistici più celebri al mondo, ovvero la Tour Eiffel, oltre che, in. L’opera è stata dipinta sulla terrazza della mediateca del Museo du Quay Branly ed è un dettaglio del quadro Dayiwul Lirlmim di Lena Nyadbi. Quest’opera sarà la più grande istallazione permanente di arte aborigena al di fuori dell’Australia.
Copyright ©Musée du Quai Branly
Dayiwul Lirlmim di Lena Nyadbi.
Musée du Quai Branly
37, Quai Branly
75007 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Bir-Hakeim, École Militaire ou Alma-Marceau (linee 6, 8, )

Laisser un commentaire