Fellini, la grande parata

Una mostra pluridisciplinare sull’universo visionario del grande cineasta italiano
In collaborazione con la Cinémathèque Française, che nello stesso periodo dedica a Federico Fellini una retrospettiva completa, il Jeu de Pomme si ripropone di studiare l’opera del grande regista attraverso le sue immagini. Ciò significa che, oltre alle fotografie tratte dalle mitiche scene felliniane, la mostra in questione concerne anche e soprattutto quelle che furono le fonti di ispirazione di Fellini, ovvero documenti, riviste, anedotti, immagini televisive, testi e altro ancora. Di fatto Federico Fellini è stato un genio visionario che ha saputo nel creare immagini oniriche e surreali sempre rivolte ad esplorare non solo l’animo umano, ma anche la realtà sociale e politica. Alla ricerca di una scrittura filmica più complessa e soprattutto più introspettiva ed autobiografica rispetto alla scuola neorealista, Fellini ha inventato una suo stile personalissimo ed inimitabile con il quale ha saputo rappresentate non solo il presente ma anche la memoria e come la dimensione onirica dell’esistenza umana. Dai suoi film emergono le ossessioni e i fantasmi di una società repressa e bigotta che Fellini rappresenta con grande lucidità ed ironia includendovi sè stesso. Tutto questo strabordante universo di immagini sarà ripercorso da questa mostra con l’intento, per quanto possibile, di capirne il senso e i significati nascosti.
www.jeudepaume.org
Photographie de tournage
Collection Christoph Schifferli, Zurich, DR
Toby Dammit
Fellini, la Grande Parade
Jeu de Paume
1 place de la Concorde
8° arr. Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Concorde (linee 1, 8, 12)
Orario
mar 12.00 – 21.00; mer-ven 12.00 – 19.00; sab-dom 10.00 – 19.00
Biglietti
intero 7 euro, ridotto 5 euro

Lascia un commento