Omaggio a Django Reinhardt

Una serata in onore del famoso chitarrista a cent’anni dalla sua nascita
Nato in Belgio nel 1910 Django Reinhardt è il chitarrista che tra dagli anni ’30 fino al 1953 ha più influenzato il jazz europeo. La sua tecnica e le sue composizioni sono state riconosciute ed imitate fin dai suoi esordi e il suo stile ha preso il nome di jazz manouche. In seguito ad un incendio della sua roulotte Reinhardt è stato seriamente ferito ad una gamba e ha perso l’uso di due dita della mano sinistra. Dopo circa diciotto mesi di ospedale il chitarrista ha ripreso a suonare grazie allo sviluppo di una tecnica straordinaria che comporta l’uso di due sole dita più il pollice. Oltre ad ascoltare i suoi bellissimi dischi, chi volesse conoscere meglio la storia di questo musicista può guardate Accordi e disaccordi fim di Woody Allen su Django Reinhardt interpretato da Sean Penn. Un estratto è visibile qui sotto. Ai giorni nostri è il nipote David Reinhardt a proclamarsi continuatore della ricerca di Django.
Progettato dall’architetto Gabriel Davioud e inaugurato nel 1862 il Théâtre du Châtelet è gestito dalla Ville de Paris dal 1980 e si è guadagnato il titolo di “teatro musicale di Parigi” vista la sua programmazione sempre innovativa che richiama musicisti e compositori da tutto il mondo.
www.chatelet-theatre.com
www.musiqueray.org/Django-Reinhardt-biographie.html
Un estratto da “Accordi e disaccordi” di Woody Allen
Hommage à Django Reinhardt
Théâtre du Châtelet
1 Place du Châtelet

Trova dove su googlemaps

Metro
Châtelet (linea 1, 4, 7, 14)
Orari
Spettacolo alle ore 21.00
Biglietti
90? – 70? – 55? – 35? -20?

Lascia un commento