Takeshi Kitano l’iconoclasta

In concomitanza con la mostra alla Fondation Cartier il Centre Pompidou presenta una rassegna cinematigrafica sull’opera cinematografica del grande regista ed artista giapponese
Oltre ad attore, umorista ed artista, Takeshi Kitano è anche un regista cinematografico di altissimo livello. I suoi film sono, non solo bellissimi in termini visivi (basti pensare alla fotografia e ai colori di Dolls), ma anche molto articolati e complessi in termini contenutistici. Grande ammiratore di Sergio Leone, nonché regista colto, attento alla lezione dei grandi maestri del cinema giapponese (Akira Kurosawa in primis), Kitano ha esplorato generi diversi con un raffinato e sottile intento parodistico. Dal genere gangaster (Sonatine, Hana-bi, Brothers) a quello di “cappa e spada” (Zatoichi) Kitano riflette sulla violenza come sistema di vita, mentre in film come Il silenzio sul mare, L’estate di Kikujiro e Dolls sembra alludere ai territori interiori più intimi e delicati che è possibile preservare dalla crudeltà della vita.
In concomitanza con la mostra Gosse de peintre by Beat Takeshi Kitano, il Centro Pompidou presenta dunque una quarantina di film, telefilm, documentari, per la maggior parte inediti, realizzando così la retrospettiva più completa che sia mai stata dedicata a Kitano, come attore oltre che come regista.
www.centrepompidou.fr
Takeshi Kitano
© Takeshi Kitano dans “Sonatine, Mélodie mortelle”, 1993 (c) Bandai Visual, Shochiku Co., Ltd./Studio Canal, Tamasa Distribution-Collection TCD (Daniel Bouteiller) (c) Centre Pompidou, direction de la communication, conception graphique : Ch. Beneyton
Il cinema di Takeshi Kitano al Centre Pompidou
Takeshi Kitano l’iconoclaste
Centre Pompidou
Place Georges Pompidou – 1° arr. Paris
Metro
Rambuteau, Hôtel de Ville, Châtelet (linee 1, 4, 7, 11, 14)
Orario
Consultare il programma sul sito indicato qui sotto
Biglietti
intero 6 euro, ridotto 4 euro

Lascia un commento