Marylin Manson + David Lynch

VIENNA
Kunsthalle
Marilyn Manson è conosciuto non solo per la sua musica ma anche per lo scandalo creato attorno alla sua concezione della rappresentazione del corpo umano. Meno conosciuto come pittore, in realtà impegna molto tempo in quest’arte, fino a non produrre musica per lunghi periodi. I suoi acquarelli, fortemente emotivi, esplorano i temi più cari all’artista quali l’auto-alienazione, il lutto, la perdita, il dolore. Ma vi è anche un’approccio ben più formale focalizzato sulle estremità del corpo (dita, testa, piedi, genitali) e sulle parti più vulnerabili dello stesso (occhi, lingua, ancora i genitali…). La mostra comprende in forma interconnessa dei cortometraggi di David Lynch. Anche in queste opere permea una analisi del dolore fisico e della distorsione formale come identificazione estetica del corpo.
www.kunsthallewien.at
Marilyn Manson and David Lynch Genealogies of Pain
KUNSTHALLE wien project space
halle 1, halle 2
Museumsplatz 1
A-1070 Wien
Ingresso
? 2,- (donazione per la campagna “Hunger auf Kunst & Kultur”)
Orario
martedì-Sabato:
13.00-24.00
Domenica/Lunedì:
13.00-19.00
Curatori
Gerald Matt, Cathérine Hug

Lascia un commento