Jazz alla Villette

“Jazz is not dead, it just smells funny” è il motto dell’edizione 2010 del festival
Anche quest’anno alla Villette l’estate si conclude all’insegna del musica jazz. Nei vari spazi del grande parco si terranno concerti e jam session di tutti i tipi. L’edizione di quest’anno si ripropone di verificare la vitalità del jazz come genere musicale ancora in evoluzione in base alla sua capacità di far dialogare musiche di tradizioni e ispirazioni eterogenee approdando anche a generi diversi come il soul e l’hip hop. Il jazz visto dunque come una musica di frontiera, un linguaggio in parte comune che permette di comunicare con tutto il mondo pur mantenendo la specificità della propria origine. Tra gli eventi più di richiamo di questa edizione: Alice Russell Session Acoustique con Piers Faccini & Vincent Ségal; Chucho Valdés & Archie Shepp Afro-Cuban Project -; David Krakauer, Fred Wesley and SoCalled Abraham Inc; e, in conclusione, Tongues on Fire, A Tribute to The Black Panthers diretto da David Murray . Anche quest’anno vi saranno atelier, concerti e iniziazioni musicali dedicati ai bambini. Dagli Aristogatti ai film interpretati da Frank Sinatra, i più giovani saranno introdotti alla musica jazz attraverso il divertimento, il cinema e il ballo.
www.jazzalavillette.com
Gli Aristogatti – Tutti quanti voglion fare jazz
Jazz à la Villette
Parc de la Villette
Parc de la Villette 211, avenue Jean Jaurès – 19° arr. Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Métro Porte de pantin (linea 5)
Porte de La Villette (linea 7)
Orario
Per l’orario d’inizio dei concerti e delle altre attività scarica il programma cliccando qui
Biglietti
Da 0 a 35 euro. Riduzioni per i minori di 26 anni. Tariffe speciali per chi acquista i biglietti per 3 o più concerti. Per informazioni sui punti vendita e sui luoghi in cui si tengono i concerti consultare cliccare qui

Lascia un commento