Jérôme Savary al teatro Dejazet

Paris frou-frou et Boris Vian, une trompette au Paradis due nuovi spettacoli del famoso regista “sessantottino”
Jérôme Savary (Buenos Aires, 27 giugno 1942) è colui che nel 1968 fondò, Grand Magic Circus, una compagnia teatrale giunta a fama internazionale per il suo stile anticonvenzionale sempre propenso a sovvertire la morale comune. Tra i titoli messi in scena da questa compagnia La storia del maiale che voleva dimagrire (L”‘histoire du Cochon qui voulait maigrir), Il maiale cattivo e tre lupetti buoni (Le Grand Méchant Cochon et les Trois Gentils Petits Loups), ma anche opere classiche come Il barbiere di Siviglia e Rigoletto. Attore, regista e commediografo, nonchè ex-direttore dell’Opéra Comique, Jérôme Savary ha creato due nuovi spettacoli: Paris frou-frou, la dernière séance e Boris Vian, une trompette au paradis. Entrambi riprendono lo stile al contempo fiabesco e parodistico del Grand Magic Circus.
Antica sala della palla corda (jeu de paume) risalente al 1770, il teatro Dejazet ha visto la luce nel 1851 ed è stato uno dei capisaldi della mondanità parigina fino alla fine del XIXesimo secolo.
www.dejazet.com
Boris Vian di Jérôme Savary
Paris frou-frou – Boris Vian, une trompette au Paradis
Théâtre Déjazet
41 Bd du Temple 75003 PARIS

Trova dove su googlemaps

Metro
République (linea 3, 5, 8, 9, 11)
Orari
Spettacoli alle ore 19.00 e 20.30
Biglietti
Biglietti da 15 ? a 27 ?

Lascia un commento