Bellezza animale

Centoventi capolavori dell’arte occidentale in cui l’animale compare solo e fine a sè stesso
Questa mostra dedicata alla rappresentazione artistica degli animali copre un periodo piuttosto lungo in quanto l’opera più antica che vi è presentata è Il rinoceronte di Albrecht Dürer mentre quella più recente risale solamente all’anno scorso. La rappresentazione della bellezza animale è molto importante nonché piuttosto sottovalutata dalla storia dell’arte tradizionale. Attraverso la raffigurazione dei vari animali gli artista esprimono di volta in volta forme estetiche diverse spesso fortemente espressive e sensibili come la potenza, la grazia, il peso o al contrario la leggiadria. Ogni animale è un mondo a sè alcuni artisti più o meno noti hanno studiato e compreso a fondo. Il percorso della mostra si articola in varie sezioni dove vengono analizzati vari punti di vista sul mondo animale e la sua maniera in cui esso si rapporta a quello umano. Oltre alle opere di grandissimi pittori molto noti come Dürer, Géricault, Délacroix, questa mostra espone l’opera di artisti meno conosciuti ma interessantissimi come lo sculture Fraçois Pompon, autore del celebre Orso Bianco e dell’Orangutan. Questa mostra si compone principalmente di opere prestate dal Museo del Louvre, dal Museo d’Orsay e dal Museo di Storia Naturale di Parigi.
www.grandpalais.fr
Tête d?Orang-outan, François Pompon (1855-1933), 1930, marbre noir© RMN / A. Morin / Gallimard
Tête de lionne, Théodore Géricault© RMN-GP (Musée du Louvre) / Thierry Le Mage
Beauté animale
Grand Palais
Avenue Winston Churchill
8° arr. Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Champs-Élysées – Clemenceau (Linee 1, 13)
Orario
Tutti i giorni 10.00 alle 20.00; chiusura martedì; mercoledì dalle 10.00 alle 22.00
Biglietti
12 euro intero ; 8 euro ridotto (13-25 anni) ; biglietto per famiglie di 4 persone 32 euros; gratuito sotto i 13 anni

Lascia un commento