Art Spiegelman: non solo Maus

Una retrospettiva gratuita sull’autore di “Maus”, splendido romanzo a fumetti che vinse il Premio Pulitzer nel 1992, alla biblioteca del Centre Pompidou
Quest’anno Art Spiegelman è stato presidente della giuria del Festival di Angoulême. In quella occasione ha dichiarato di sentirsi prigioniero di Maus e di avere l’impressione di essere sempre inseguito da un enorme topo. Per questa ragione e al fine di liberarsi definitamente dello spettro di quest’opera la ha rivisitata in un nuovo lavoro dal titolo Metamaus. La mostra organizzata dalla Biblioteca del Centre Pompidou è una bella retrospettiva sulle opere giovanili di Spiegelman, le sue illustrazioni per il New Yorker e la sua attività di editore a fianco della moglie Françoise Mouly nell’ambito della rivista Raw. Al di là degli spettri dell’autore questa mostra è un’ottima occasione per approfondire la lettura di Maus che è un’opera complessa che si dispiega su due linee narrative, quella del passato, con la deportazione del padre e quella del presente con il suo rapporto problematico con il genitore. Nel 2003 Spiegelman ha realizzato anche In the Shadow of No Towers, un’opera sugli attentati dell’11 settembre 2001. La mostra è gratuita.
www.centrepompidou.fr
© BPI
Art Spiegelman
Biblioteca Pubblica (BPI) del Centre Pompidou
Place Georges Pompidou – 75001 Paris
Metro
Rambuteau, Hôtel de Ville, Châtelet (linee 1, 4, 7, 11, 14)
Orari
Lun, mer, gio, ven : 12h – 22h
sab, dom e festivi : 11h – 22h
Chiusura il martedì e il 1° maggio
Biglietti
Ingresso gratuito

Lascia un commento