La meccanica dell’intimo

Una storia discreta della silhouette e dei suoi artifizi
Una mostra interessantissima sulla “figura” umana, maschile o femminile che sia, e su come essa sia stata modellata attraverso artefizi nascosti sotto i vestiti. L’idea della silhouette maschile e femminile si modificata ed evoluta attraverso i secoli in base all’epoca, ai luoghi e ai costumi. Sulla base a queste concezioni veniva messa punto una serie di ausili volti a modellare il corpo ottenendo gli estetici desiderati. Nelle donne stringere la vita, sollevare il petto o i glutei, ampliare le anche a livelli innatturali richiedeva tutta una serie di impalcature che costringevano il corpo dentro una sorta di gabbia. Partendo dal XIV secolo, questa mostra traccia un percorso che permette di capire come queste costrizioni si siano modificate attraverso i secoli. D’altro canto non ne sono state vittime solo le donne, ma anche gli uomini, anche stretti in fasce, busti e corpetti che stringevano alcune parti anatomiche per magnificarne altre. Una mostra davvero originale ed istruttiva per riflettere sul corpo e sull’eterno desiderio di trasformarlo in un ideale.
Panier à cou des arti culé, vers 1770, et corps à balei nes, vers 1740-1760, Paris, Les Arts Décoratifs, col lec tion Mode et Textile et dépôt du musée de Cluny © Patricia Canino
Paniers dou bles à poches, 1775-1780, Paris, Les Arts Décoratifs, col lec tion Mode et Textile, don Madame M. Pastre, 1922 © Patricia Canino
Ceinture pour homme, 1er tiers du XXe siè­cle, Paris, Les Arts Décoratifs, collection UFAC © Patricia Canino
la mécanique du dessous – presentazione
La mècanique des dessous
Musée des Arts décoratifs
107 rue de Rivoli 75001 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Palais-Royal Musée du Louvre (linee 1, 7)
Orario
Mar-dom dalle 11.00 alle 18.00; gio fino alle 21.00; chiusura lunedì
Biglietti
9,50 euro intero; 8 euro ridotto

Lascia un commento