Albums – Un secolo di fumetti e immigrazione

Una mostra sul rapporto tra fumetto e immigrazione dal1913 ai nostri giorni.
Più di 200 opere, tra tavole, documenti, disegni, schizzi preparatori, testimonianze audiovisive e foto per osservare il fenomeno dell’immigrazione attraverso il fumetto. Il punto di vista della nona arte può dire qualcosa di originale e nuovo sui flussi migratori e sulla vita delle persone che li seguono? In ogni caso gli autori in mostra sono numerosi. La prima parte del percorso della mostra risale giusto alle origini e alle idee di autori come Georges McManus, Marguerite Abouet e Clément Oubrerie, René Goscinny e Albert Uderzo, Enki Bilal, Farid Boudjellal, Clément Baloup, Marjane Satrapi etc. La seconda parte della mostra analizza le diverse forme di rappresentazione, dall’autobiografia al reportage, e le loro fonti. La terza parte cerca di comprendere se attraverso il fmetto si sono creati degli archetipi di migranti.
www.histoire-l’immigration.fr
Orari
Da martedì a venerdì dalle 10 alle 17,30 Sabato e domenica dalle 10 alle 19
Prezzo
6 euros. Mostra + museo Gratuito per i minori di 26 anni e tutte le prime domeniche del mese Gruppi : 0033 (0)153596430 reservation@histoire-immigration.fr
Albums
Bande dessinée et Immigration
1913 – 2013
Musée de l?histoire de l?immigration
Palais de la Porte Dorée
293, avenue Daumesnil
75012 Paris

Trova dove con Google Maps

Metro
Metro : Porte Dorée (linea 8)
Tramway : linea T3
Bus : 46
Le persone con ridotta mobilità possono accedere al palazzo al 293, avenue Daumesnil (“entrée administrative”).

Lascia un commento