Robert Mapplethorpe al Grand Palais

Un grande fotografo che reinventò una nuova maniera di rappresentare il corpo e la sua potenza erotica.
Robert Mapplethorpe è nato negli Stati Uniti mel 1946 in una famiglia cattolica di origine irlandese, con la quale ha rotto brutalmente i rapporti all’età di vent’anni. A partire dalla metà degli anni ’70 realizza una serie di ritratti dei suoi conoscenti, di cui molti artisti tra cui Patti Smith, musicisti e personaggi del mondo “underground”. Tra erotismo e provocazione la sua carriera decolla rapidamente e il suo stile si afferma per originalità e ricerca estetica. Il Grand Palais gli dedica una mostra di più di 200 opere che copre tutta la sua carriera fino alla morte sopraggiunta nel 1989. Colpito dall’AIDS nel 1986, Mappelthorpe si impegna fino alla fine della sua vita per la democratizzaziione dell’arte e il sostegno alla ricerca medica relativa al virus HIV.
www.grandpalais.fr
Robert Mapplethorpe,
Thomas 1987 © Robert Mapplethorpe Foundation. Used by permission
Robert Mapplethorpe
Grand Palais
Grand Palais
Avenue Winston Churchill
75008 Paris

Trova dove su googlemaps

Metro
Champs-Élysées – Clemenceau (1, 13)
Robert Mapplethorpe, teaser de l’exposition
Prezzi
12 ? – 9 ?
Tribu : 33? (4 persone di cui 2 giovani 16-25 anni)
Orari
26 Marzo 2014 – 13 luglio 2014
Tutti i giorni dalle 10 alle 22
chiusura alle 20 dom e lun

Chiusura settimanale il martedì
Chiuso il I° maggio
Aperto l’8 maggio
Ingresso gratuito per la notte europea dei musei sabato 17 maggio dalle 20 a mezzanotte

Lascia un commento